LA SCLEROTERAPIA

Si tratta della terapia più utilizzata nel mondo e quella con migliori risultati. Il concetto è simile a quello del trattamento delle vene più grandi: s’inietta un farmaco che chiude il capillare spostando il sangue che ristagnava al suo interno. Quel sangue viene quindi rimesso in circolo con un effetto benefico.

Secondo il caso possono essere necessarie più sedute di sclerosi che in genere non sono dolorose. L’effetto non si vedrà immediatamente, ci vorranno alcune settimane per iniziare a vedere la scomparsa dei vasi che si protrarrà per un po’ tempo, anche dopo l’ultima seduta di sclerosi.

La domanda che tutti i pazienti si chiedono è: quanto durerà il risultato? Ovviamente non è possibile generalizzare ma nella maggior parte dei casi e con un minimo di “manutenzione” si possono ottenere risultati molto buoni. La scleroterapia non può impedire alla malattia di creare nuovi capillari (è un problema genetico) ma può tenerla sotto controllo, magari con poche sedute di ritocco negli anni successivi.

LUOGHI COMUNI SULLA SCLEROTERAPIA DEI CAPILLARI

NON SERVE TRATTARE I CAPILLARI,TANTO RITORNANO!

NO, I CAPILLARI CHE SI FORMANO IN SEGUITO SONO DEI “NUOVI” CAPILLARI. LA MALATTIA CHE LI FA DILATARE NON PUO’ ESSERE MODIFICATA DALLA TERAPIA SCLEROSANTE, E’ COME SE SI PORTASSE DAL MECCANICO UN’AUTO GUASTA E SI PRETENDESSE CHE DOPO LA RIPARAZIONE LA MACCHINA NON SI GUASTASSE PIU’!

SE SI TOGLIE UN CAPILLARE SE NE FORMANO DI PIU’ DA UN’ALTRA PARTE!

NO, NON C’E’ NESSUN RAPPORTO CON LA SCLEROSI E LA COMPARSA DI ALTRI CAPILLARI A DISTANZA, ANZI IN GENERE IL TRATTAMENTO SISTEMATICO E’ IL SOLO MODO DI CONTROLLARE LA MALATTIA 

UNA MIA AMICA HA FATTO LE SCLEROSANTI MA NON HA OTTENUTO RISULTATO, QUINDI NON NE VALE LA PENA!

IL RISULTATO PUO’ ESSERE INFLUENZATO DA MOLTI FATTORI. IN PARTICOLARE E’ IMPORTANTE LA DIAGNOSI INIZIALE (CI VUOLE SEMPRE UN ECOCOLORDOPPLER) E CHE IL TRATTAMENTO SIA EFFETTUATO DA UN FLEBOLOGO ESPERTO E NON DA UN MEDICO CHE SI OCCUPA DI FLEBOLOGIA SOLO IN MODO OCCASIONALE. COME IN TUTTE LE COSE “E’ L’ESPERIENZA CHE CONTA!”

LA SCLEROSI DEI CAPILLARI E’ DOLOROSA!

IL DOLORE E’ UN’ESPERIENZA MOLTO SOGGETTIVA E IL RAPPORTO CHE OGNUNO DI NOI HA CON L’IDEA DI UN INIEZIONE CONTA MOLTISSIMO. LA MAGGIOR PARTE DEI PAZIENTI FA LA SEDUTA DI SCLEROTERAPIA PARLANDO DEL PIU’ O DEL MENO CON IL MEDICO. QUELLI CHE HANNO IL TERRORE DELL’AGO POTRANNO SCEGLIERE ALTRE OPZIONI COME LA LASER-TERAPIA

teleangectasiegamba